Arte e cognizione, introduzione alla psicologia dell’arte – Argenton

E’ un libro, in parte “tecnico” per veri appassionati d’arte dove con il termine “arte” si intende praticamente tutto, già perché  i dipinti come la musica, come un pensiero, sono arte: l’arte è una necessità di mettere ordine nel mondo percepito…il comportamento artistico come risultato di un salto qualitativo nell’uso delle capacità cognitive.

Quale fu il primissimo esempio di arte, quello pregnante testimonianza dell’evoluzione della capacità percettiva?
Le punte a foglia di lauro, già ,quelle utilizzate per cacciare.
Qual è il primo esempio della capacità dell’uomo di rappresentare le proprie rappresentazioni mentali tramite l’uso del linguaggio grafico: l’arte preistorica.

Il testo analizza i vari momenti artistici storici che vanno, appunto, dall’arte preistorica ai grandi geni come Michelangelo ( nello specifico le considerazioni di Freud che per 3 settimane osservò attentamente la scultura di Michelangelo Il Mosè) e Piero della Francesca con l’“enigma” della Flagellazione di Cristo.

Come sempre vi lascio con una delle frasi a mio avviso più belle,  che arrivano quasi, sempre, alla fine della lettura di un libro:

L’arte è conoscenza e comprensione del mondo
e la conoscenza e la comprensione psicologica del fenomeno artistico
è indispensabile per contribuire a conoscere e a comprendere la natura umana.”

Insomma non potrei essere mai amica di chi non sopporta sostare qualche minuto davanti un’opera d’arte, che sia un prato fiorito o un quadro, che sia un sorriso di un bimbo o una lacrima.

Annunci

Astrologia, magia, alchimia – Dizionari dell’Arte

Contrariamente a quanto possa sembrare dal titolo, questo “libro” (lo metto tra virgolette perchè è piuttosto un dizionario) non tratta di astrologia, magia o alchimia..o meglio tratta di queste materie applicate, però, all’arte: è bellissimo!

Per chi ama l’arte in tutte le sue forme è un testo quasi obbligatorio, da tenere nella biblioteca e da leggere e rileggere ogni tanto, per assaporarlo meglio.
Io l’ho letto, sbagliando, nei miei tragitti casa – lavoro, sul treno ma credo che la migliore modalità di lettura sia comodamente seduti sul divano o sull’amaca in giardino.
Ogni pagina ha una o più foto di quadri, sculture e altre opere d’arte nelle quali ci si ricollega all’astrologia, magia o alchimia.
Vi segnalo solo pochissime immagini (sono 369 pagine):

Marte e Venere, del Botticelli
Marte sottposto al dominio di venere si assopisce (l’amore che vince sulla guerra…)

Immagine ripresa da http://www.engramma.it

L’uomo anatomico  Fratelli Limbourg

Immagine ripresa da Wikipedia

Poi un altro, bellissimo …del quale non sono riuscita a trovare una foto…

Matthaus Merian, Paesaggio Antropomorfico