“Solo per dirti grazie”

Non so quante persone possano dire di aver ricevuto una visita di una persona venuta da “lontano” solo perchè voleva dirvi “grazie”.. io oggi lo so…

Oggi è venuto a trovarmi, partendo da Roma, lo psicologo Roberto Scarponi , partito da Roma e arrivato ad Albano per dirmi grazie, un grazie che oggi mi ha davvero fatto bene, come la neve a natale…insomma un grazie arrivato a ciccio perchè io avevo il morale sotto zero…un grazie dovuto al fatto che con un po’ della mia pubblicità è “diventanto qualcuno”..

Insomma, tutto quel che feci circa un anno fa fu parlare sul web del suo bellissimo e originale libro, Lo sviluppo psicologico del feto, non solo perchè lo avevo letto ma perchè Roberto scarponi utilizza un metodo davvero 2.0 per promuoversi: lo fa completamente da solo.
Si auto-promuove ovunque ci sia gente, dando volantini che sono un breve riassunto dei suoi libri, usa internet e adesso, con qualche accortezza in più grazie ad alcuni miei piccolissimi consigli.

Oggi sono stata contenta, perchè mi sono sentita importante per una persona che non conosco e che nonostante tutto si è fatta un’ora di treno solo per dirmi “grazie”

La scoperta della mente Roberto Scarponi

Dopo il libro “Lo sviluppo psicologico del feto” (il libro ispirato alla Tesi di laurea in Psicologia e intitolata “L’influenza del nascituro sul comportamento della madre in gravidanza: le vie, i mezzi, il luogo e i confini della comunicazione nei 266 giorni dal concepimento“) ecco arrivare il nuovo libro di Roberto Scarponi intitolato “La scoperta della mente“.
Anche questo libro, che merita certamente di essere letto, è interamente autoprodotto e forse, anche per questo, è un’ “opera” a tutti gli effetti.

Scarponi utilizza con estrema semplicità  terminologie “tecniche” che tuttavia, nel contesto e grazie a diversi esempi e analogie, risultano immediatamente comprensibili anche ai non addetti ai lavori.

Come di consueto, oltre a citare per voi una delle frasi che più mi ha colpito per l’immediatezza del messaggio (“L’uomo ha investito tutto se stesso per atteggiarsi a costruttore della realtà“) vorrei soffermarmi su un breve periodo del testo che, apparentemente sembra essere ovvio, ma se ci fermiamo a riflettere su quanto Scarponi analizza per noi, credo che, come è accaduto per me, l‘impatto sarà quasi agghiacciante.

“.… La distanza tra la tecnologia dell’ uomo del III Millennio (d.C.) a confronto con la tecnologia dell’uomo dell’età della pietra è incommensurabile. Ma non si riesce ad individuare lo stesso gap nella rappresentazione mentale dell’uomo della pietra con la rappresentazione mentale dell’uomo contemporaneo….”

Questo l’indice del Libro “La scoperta della mente”:

  • Prefazione
  • Il linguaggio non verbale e verbale
  • I test
  • Una rappresentazione metaforica sulla divergenza
  • La complessità dei confini
  • La relazione comunicativa adulto bambino
  • Sviluppo  linguaggio e comunicazione
  • Il ruolo delle emozioni
  • Autismo
  • Il cervelletto
  • Il cervello, il” cuore” dei sentimenti
  • Sviluppo psicologico del feto
  • Astrociti come neuroni
  • Brutti ricordi
  • La psichiatria in Italia
  • La comunità terapeutica
  • Riepilogo
  • La ricerca
  • Conclusioni

PER ACQUISTARE IL LBIRO E’ POSSIBILE SCRIVERE DIRETTAMENTE ALL’AUTORE :

Roberto Scarponi
Via Cornelia 50  00166 Roma
http://scarponiroberto.blog.tiscali.it
scarponi.r@tiscali.it